Il Potere di Essere e il Potere di Avere

L'Anticristo e la salvezza dell'umanità

Il Libro dell'Anticristo

di Claudio Simeoni

Cod. ISBN 9788891170873

Per chi vuole comprarlo in libreria

Il Potere di Essere e il Potere di Avere

Il Potere di Essere si fonda sullo sviluppo dell'Essere lungo le possibilità offerte dalla propria specie.

Il Potere di Essere, negli Esseri della Specie Umana, si fonda sull'uso delle mani e sullo sviluppo dell'Energia Vitale.

Il suo opposto è il Potere di Avere il quale si fonda sull'appropriazione dell'abilità di altre mani e sul blocco dell'Energia Vitale in altri Esseri della stessa specie.

Nel sociale il Potere di Avere fonda la propria forza sulla massificazione comportamentale degli individui della Specie Umana e sulla "canna del fucile".

Il Potere di Avere è strage, genocidio, sterminio nel fare quotidiano.

Il Potere di Essere è ribadire il diritto soggettivo alla vita, alla ricchezza della vita, non solo alla sopravvivenza ai limiti della miseria nello specifico sociale.

Il Potere di Avere fonda la propria forza trasformando la società di Esseri Umani in schiavi atti a produrre obbedienti (e consumare) oggetti rispondendo ai bisogni del Comando Sociale anziché ai propri.

Il Potere di Essere fonda la propria forza sull'abilità delle proprie mani e sull'irriproducibilità del proprio lavoro.

Il Potere di Essere sostiene e incita chi cresce e s'espande ed è critico e muto rispetto agli Esseri che si considerano "arrivati".

Il Potere di Avere usa le armi per rapinare chi cresce a beneficio di chi è "arrivato".

Il Potere di Essere è l'espandersi della vita. Di ogni vita nell'equilibrio della Natura con il riconoscimento della Natura al diritto di autoequilibrarsi.

Il Potere di Avere è il controllo meccanicistico sulla vita: ogni vita. Il controllo sulla Natura e l'autoassegnazione del diritto di sterminare o di produrre, nella Natura, della forma di vita che più aggrada sterminando tutte le altre.

Essere ed Avere non hanno mediazione.

Per Avere non s'intende il possesso di cose atte a soddisfare i propri bisogni, ma s'intende un apparato la cui funzione è quella di appropriarsi di Esseri della propria specie facendoli funzionare per soddisfare bisogni non loro. [Una forza di dominio...] esterna [al singolo uomo e donna] che in sé non avrebbe ragione di esistere.

Un apparato la cui azione ha come fine la riproduzione di se stesso attraverso il rinnovo del piacere del possesso.

Seconda parte de “Il Libro dell'Anticristo” capitolo quarto: IL POTERE DI ESSERE E IL POTERE DI AVERE!

NOTA: Questo capitolo è stato ignorato nonostante sia stata la prima risposta pagana, per quanto rozza, all'"Essere e Avere" di Fromm. Oggi sicuramente la risposta la scriverei molto meglio, ma questo rappresenta l'imput emotivo da cui poi si svilupperanno discorsi più articolati nella costruzione del Potere di Essere soggettivo come nel Crogiolo dello Stregone:

Il Crogiolo dello Stregone.

NOTA: questo quadro è stato messo in web il 24 novembre 2007, circa otto anni dopo il resto dei capitoli del Libro dell'Anticristo.

Vai indice de
La salvezza dell'Anticristo

Non aspettatevi dal Libro dell'Anticristo
un'opera letteraria, un disegno, un ricamo.
Il cambiamento del modo di guardare il mondo
è un'insurrezione emotiva, una violenza,
con cui l'attenzione dell'individuo modifica
la sua descrizione del mondo.
Tale cambiamento non avviene nell'uomo
con atteggiamenti eleganti, con dolcezza,
gentilezza, cortesia, riguardo e magnanimità.
Avviene perché l'individuo se lo impone come propria necessità.
Il Libro dell'Anticristo fornisce gli strumenti
che consentono all'uomo di guardare al futuro,
anche quando questi strumenti possono risultare mal esposti!

Vai all'indice del
Libro dell'Anticristo

Formattazione attuale fatta il

Marghera, 10 aprile 2014

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell'Anticristo

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

Il Libro dell'Anticristo

Il Libro dell'Anticristo, fu scritto nel 1985. Quella versione è stata modificata fino al 1990. Il Libro dell'Anticristo è stato messo in web abbastanza presto, e ha subito formattazioni di pagina diverse a seconda di come i siti presentavano le pagine web. La versione che presento è la versione originale del Libro dell'Anticristo nella copia che per un anno è stata depositata in Siae come Opera prima. L'aver scoperto che il Libro dell'Anticristo, che apre con la visione del divenuto dell'Universo, altro non fa che risolvere il paradosso di Hegel che fa coincidere l'Essere col Nulla, nella previsione di affrontare questo argomento nella Teoria della Filosofia Aperta, mi ha indotto oggi 09 aprile 2014 a rifare la formattazione dell'intero libro.